Il Nostro Territorio

La tenuta Colle della Pace si trova in Umbria e si estende sulle dolci colline di Castelbuono, frazione del Comune di Bevagna. La maggior parte della proprietà dell’azienda è destinata alla coltivazione di olivo, tradizione agricola passata di padre in figlio per ben tre generazioni. L’amore per la nostra terra e il rispetto della natura sono gli unici segreti dei nostri prodotti incredibilmente sani, gustosi e genuini, realizzati con processi ricercarti e per questo molto costosi. Serenamente disteso sulla verde valle di Castelbuono è il tipico casale Umbro in pietra locale, dove trascorrere le vacanze e rilassarsi con i trattamenti benessere a base di olio , dove il silenzio è da ascoltare e i magnifici ulivi da ammirare.

Perché venire in questo territorio?

Molteplici sono i motivi per cui visitare questo territorio considerando l’alto grado di protezione ambientale e culturale da parte delle istituzioni locali che cercano di preservare l’unicità della Regione Umbria dove ogni Comune ha la propria identità dal punto di vista paesaggistico, artistico, spirituale, culturale e gastronomico.

 

Una tappa da non perdere è il Centro Storico di Bevagna che fa parte dei borghi più belli d’Italia, dove la storia non si racconta ma la si vive attraverso il suo aspetto medioevale, dove si può riscoprire nelle suggestive botteghe le tecniche e strumenti di lavoro degli antichi mestieri medioevali e a giugno vi potete imbattere a una delle più belle manifestazioni storiche dell’Umbria: Il Mercato delle Gaite. In questa manifestazione si fa un tuffo nel medioevo, la città viene trasformata ricreando in modo fedele i costumi, le arti, le corporazioni, il cibo e la musica, si respira un aria magica che non ha eguali.

Bevagna è lontana dagli eccessi della modernità, offre una storia millenaria che oggi ritroverete nei monumenti come: Le mura, Chiesa di San Francesco, Teatro Romano, Terme pubbliche Romane, Tempio Romano, Chiesa di S. Maria della Consolazione, Chiesa di Santa Maria in Laurentia, Palazzo Lepri e museo civico, Chiesa dei SS.Domenico e Giacomo con annesso convento, la magnifica Piazza Filippo Silvestri, il meraviglioso Teatro Francesco Torti. Bevagna è circondata da una fertile pianura che offre tante eccellenze gastronomiche, tra cui il vino e l’olio, infatti Bevagna fa parte della Associazione Strada dell’olio e del Sagrantino. Le trattorie e i ristoranti della zona offrono pietanze genuine che si contraddistinguono per i sapori importanti e decisi che caratterizzano la tradizione culinaria locale. Una pietanza che potete degustare solo a Bevagna realizzata secondo la ricetta tradizionale sono gli gnocchi al Sagrantino di Montefalco, o la cacciagione, il cinghiale, l’agnello locale e i dolci come tozzetti e i panicocoli.

Una piccola suggestiva frazione del comune di Bevagna è Castelbuono, che dista solo 7 km dal Centro Storico di Bevagna. Alcuni dicono che le dolci e verdi colline di Castelbuono sono il posto dove i venti si vengono ad incontrare, a parlare della terra e della sua salute, per la sua quiete, vengono a scambiarsi giudizi e sospiri. La pace di questi luoghi la senti nell’aria e ti arriva alle vene, non a caso Castelbuono è stato scelto per la Settimana della Cultura della Pace, con la sia piazzetta centrale che va proprio sotto il nome “Piazzetta della Pace” in toponomastica.

Sempre Castelbuono è stato scelto per un bellissimo progetto di simbiosi tra natura e arte (il Parco della scultura di Castelbuono). Il Parco della scultura non è solo un parco di sculture ma è un percorso del coinvolgimento dei cinque sensi, partendo da quello della vista che vi fa immergere in un paesaggio unico con le sue sculture, tutto ciò viene accompagnato da un piacevole sottofondo dei rumori della natura e i suoi odori che coinvolge il senso del udito e dell’olfatto, e infine per gli amanti del buon cibo lungo il percorso troverete varie cantine , frantoi, e un panificio unico che produce prodotti a km 0 della tradizione Umbra. Castelbuono è stato scelto anche dalla Famiglia Lunelli (Ferrari) per la realizzazione dell’unica scultura abitabile al mondo: la cantina il Carapace firmata Pomodoro.

A soli 16 km da Castelbuono si ha il Patrimonio Mondiale del Unesco che custodisce la città di Assisi, con la Basilica Papale di San Francesco e quella di Santa Maria degli Angeli e gli altri luoghi francescani . “Assisi – ha sottolineato l’Unesco – rappresenta un insieme di capolavori del genio creativo umano, che hanno fatto di essa un riferimento fondamentale per la storia dell’arte Europea nel mondo. Lo scambio di messaggi artistici e spirituali dell’Ordine francescano ha contribuito significativamente allo sviluppo dell’arte e dell’architettura nel mondo”.

Di seguito sottoponiamo dei link utili per viaggiare e conoscere il nostro territorio:

Settimana della Cultura della Pace

Il Parco della Scultura

Il Mercato delle Gaite

Comune di Bevagna

Comune di Assisi